L'artista

Daniele Cima Artista Bio

Daniele Cima è un discendente diretto di Otto e Camillo Cima, figure di spicco - a partire dalla metà dell’ottocento - della vita culturale ed artistica milanese nell’ambito della poesia, della letteratura, del giornalismo, della pittura e della caricatura. Anche il nonno materno, Marino Parenti, fu un appassionato bibliofilo, oltre che un apprezzato pittore e un attivissimo e poliedrico operatore culturale, tra l’altro tra i fondatori del Premio Letterario Bagutta. Cima ha avuto la fortuna di vivere la propria fase formativa nel periodo più esplosivo del novecento, agitato da mille fermenti e stimoli, sociali, culturali, artistici, attraverso i quali si è formato all'insegna dell'anticonformismo e di una ferma opposizione all'ottusità delle regole.

Dopo essersi affermato come uno dei più talentuosi, conosciuti e ammirati art director italiani, ha esteso il proprio perimetro dall'arte grafica all'arte tout court. Servendosi della sua capacità di sintesi visiva, della sua spericolatezza cromatica e della disposizione perfettamente simmetrica delle cellule del suo DNA, ha creato 15 serie di opere, accomunate da un funambolico equilibrio tra rigore e sperimentazione, tra logica e immaginazione, tra minimalismo e virtuosismo, tra ortodossia e trasgressione.

Vuoi entrare a contatto con Daniele Cima?
Compila il form