Orgasmic Dichlorophene

Il piacere molecolare

2015

Una molecola è un’entità oscura, sconosciuta e incomprensibile ai più. Si tratta di un elemento con cui l’uomo non ha alcuna familiarità, pur dovendo quotidianamente relazionarsi con milioni (miliardi?) di molecole. Una molecola non possiede neppure una particolare attrattiva estetica: Giorgio Armani o Yves Saint Laurent non hanno mai pensato di utilizzarla per le loro creazioni e neppure Richard Sapper vi si è ispirato per disegnare qualche oggetto. Nonostante ciò, la rappresentazione grafica di una particolare molecola, il Dichlorophene (OH-CI), ha colpito l’immaginario creativo di Daniele Cima, che, rielaborando la sigla di riconoscimento OH e re-interpretandola come un gemito di piacere orgasmico, ha proiettato le particelle in un’inaspettata area erotica. L’artista ha inoltre accentuato il design attraverso una colorazione potente e una considerevole alterazione dimensionale, completando la trasformazione da freddo codice a eccentrico artwork. “Orgasmic Dichlorophene” è una molecola che nasce in un laboratorio, ma artistico invece che scientifico, concepita con l’obbiettivo di veicolare dei contenuti fino ad ora interdetti alle molecole.

Scarica il catalogo

Specifiche tecniche

Eco-print su tela

212x150cm
No items found.
No items found.

Altre opere

Vuoi entrare a contatto con Daniele Cima?
Compila il form