Semantica del vuoto

Le parole come make up

2010

Parole vuote, espressioni inventate dai media, riproposte ossessivamente e successivamente abbandonate, sostituite da altre espressioni altrettanto vuote. Maschere che nascondono un impressionante vuoto di idee, di valori, di ideologie. Trucchi per rappresentare in modo diverso la medesima realtà. Il ricorso a una finta modernità espressiva per celare un assoluto vuoto di contenuti. La rappresentazione di un mondo mediatico, fondato su un lessico tanto appariscente quanto scarsamente significante. Cima estrapola le parole di questo linguaggio illusorio, le evidenzia attraverso il ricorso ad una grafica e a cromatismi essenziali, graffianti, e le pone all’attenzione con l'intento di contribuire a ridicolizzarle, nella speranza di eliminarle dal lessico contemporaneo.

Scarica il catalogo

Specifiche tecniche

Acrilico su legno

55x55 cm
No items found.
115x48 cm
No items found.

Altre opere

Vuoi entrare a contatto con Daniele Cima?
Compila il form